In occasione del quinto turno di Serie A2 gli uomini di coach Di Carlo trovano la quarta sconfitta consecutiva, maturata al termine di un match in cui gli ospiti sono sempre riusciti a tenere i granata a distanza di sicurezza, fatta eccezione per l'ultimo tentativo di rimonta granata negli ultimissimi minuti.
Ad avere la meglio al Pala San Giuseppe è dunque Pistoia, che centra il quinto successo in sei gare, confermandosi una delle protagoniste del campionato.

1° QUARTO – Ravenna parte fortissimo e con le triple di Wheatle e Pollone trova il +8. Saccaggi, ancora da tre punti, porta gli ospiti in doppia cifra di vantaggio: coach Di Carlo ordina la sospensione dopo cinque minuti di gioco. In uscita dal timeout i toscani si confermano mortiferi dall'arco e con le due realizzazioni di Della Rosa allunga ulteriormente: 13-30 al termine del primo quarto di gioco.

2° QUARTO – Parravicini e Borra combinano per il -14, primo timeout della gara per coach Brienza. Pollone converte da tre punti con il fallo e regala ossigeno agli ospiti stroncando il parziale granata. Lo stesso scenario si ripete in chiusura di secondo quarto, quando il Toro ricuce fino al -11 salvo poi pagare qualche disattenzione difensiva di troppo che consente a Pistoia il nuovo allungo. Ceron a segno da tre punti in chiusura di primo tempo: 35-50 allo scadere del secondo quarto.

3° QUARTO – Pistoia parte aggressiva anche in avvio di secondo tempo. Varnado appoggia al tabellone il +19, coach Di Carlo ordina il timeout. Il Toro ha una reazione d'orgoglio nella seconda metà del terzo quarto, ricucendo il gap fino al -12. Tuttavia, nell'ultimo minuto, Pistoia accelera e trova un piccolo allungo: 51-67 all termine del terzo quarto.

4° QUARTO – Quarto ed ultimo quarto che vede gli ospiti agguantare il +20 con la tripla di Copeland: timeout ordinato dalla panchina granata. Il Toro raccoglie le forze negli ultimi minuti, con Stojanovic che, mettendosi in proprio, conduce i granata sulla singola cifra di svantaggio. A seguito del timeout di coach Brienza, Pistoia gestisce gli ultimi due minuti di gara e porta a casa i due punti: 78-86 al termine dell'incontro.


HDL Nardò - Giorgio Tesi Group Pistoia 78-86 (13-30, 22-20, 16-17, 27-19)

HDL Nardò: Vojislav Stojanovic 13 (3/10, 2/2), Jacopo Borra 13 (3/5, 1/1), Mitchell Poletti 11 (4/9, 0/4), Marco Ceron 11 (2/4, 2/4), Matteo Parravicini 10 (2/3, 2/2), Andrea La torre 8 (2/2, 1/4), Lorenzo Baldasso 8 (1/3, 2/4), Miha VaŠl 4 (1/1, 0/3), Andrea Renna 0 (0/0, 0/0), Giulio Antonaci 0 (0/0, 0/0), Andrea Donda 0 (0/0, 0/0), Samuele Baccassino 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 17 - Rimbalzi: 34 8 + 26 (Jacopo Borra, Marco Ceron 7) - Assist: 16 (Matteo Parravicini, Miha VaŠl 5)

Giorgio Tesi Group Pistoia: Gianluca Della rosa 20 (1/2, 6/9), Carl Wheatle 17 (5/10, 1/1), Jordon Varnado 11 (4/12, 1/6), Matteo Pollone 10 (1/3, 2/5), Angelo Del chiaro 10 (5/6, 0/2), Lorenzo Saccaggi 8 (2/4, 1/2), Zach Copeland 7 (0/3, 2/3), Daniele Magro 3 (1/4, 0/0), Gregorio Allinei 0 (0/0, 0/0), Mattia Farinon 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 13 - Rimbalzi: 32 12 + 20 (Carl Wheatle 9) - Assist: 18 (Lorenzo Saccaggi 6)

Commenti

PALLACANESTRO “ANDREA PASCA” & COMUNE DI NARDÒ - IN ARRIVO BORSE DI STUDIO PER LO SPORT
IL TORO TORNA A VINCERE BATTENDO LA CAPOLISTA FORLÌ